Ragazzo felice

Progetto annuale

La pandemia globale e le sue importanti ricadute sui servizi all'infanzia ci hanno fatto riflettere sul significato della responsabilità personale, intesa come agito che permette che il comportamento virtuoso di ciascuno possa influire positivamente sull'altro e, quindi, su tutto l'ambiente circostante. E' infatti evidente che in questo scenario siamo tutti chiamati a farci carico della salute personale e degli altri. Per questo motivo ci è sembrato essenziale riprendere l'idea progettuale dello scorso anno (Progetto Ossigeno) nata in collaborazione con alcune famiglie, dove si voleva contribuire alla nascita di una sensibilità ambientale ed ecologica che, a maggior ragione in questo periodo può consapevolizzare tutti del grande contributo che ciascuno, nel suo piccolo, può offrire al mondo. 

bambini che dissipano

“SE TANTE PICCOLE PERSONE, IN TANTI PICCOLI LUOGHI, FANNO PICCOLE COSE PUO' CAMBIARE LA FACCIA DI TUTTA LA TERRA” 

Prenderemo come spunto il libro di Oliver Jeffers “Noi siamo qui. Dritte per vivere sul pianeta terra”.  

Il libro è una semplice guida per capire alcuni concetti base per vivere sul nostro pianeta, un messaggio meraviglioso a tutte le bambine e i bambini: siamo qui per aiutarci l’un l’altro, per vivere meglio sul pianeta che tanto gentilmente ci ospita. 

Mai come quest'anno ci sembra importante sensibilizzare i bambini alla sostenibilità ambientale; loro che saranno la generazione futura devono essere consapevoli fin da piccoli delle conseguenze delle loro azioni sull'ambiente. In coerenza con ciò porremo attenzione anche alla sostenibilità sociale per garantire condizioni di benessere e inclusione per tutti. Dopo aver individuato il tema

che accompagnerà questo delicato e difficile momento scolastico, le insegnanti concordano e scelgono di affrontare assieme ai bambini il tema : “Vivo, Conosco e rispetto l’ambiente”. Uno dei compiti della scuola è quello di vivere, conoscere e responsabilizzare ogni singolo individuo al rispetto di sé stesso e di ciò che lo circonda: persone, comunità, animali, natura, ambiente scolastico, attraverso l’esempio. 

É molto importante che le azioni siano accompagnate dalle parole, perché si apprende facendo e riflettendo sull'agito. 

Compito dell’insegnante sarà quello di favorire comportamenti corretti individuando piccole attività e buone pratiche di scuola spiegando come tali comportamenti siano finalizzati a generare equilibrio, salute e benessere per e tra le persone, nelle comunità e negli ambienti. Il nostro impegno verterà sul: 

  • Favorire la presenza e cura delle piante all'interno degli spazi scolastici per aiutare la consapevolezza ambientale (legame con la natura, conoscenza, capacità di interazione) e una prima formazione ecologica.  

  • Facilitare nelle singole sezioni la raccolta differenziata dei materiali attraverso l'organizzazione di uno spazio con più cesti per i vari materiali e la richiesta di un composter da posizionare e utilizzare in giardino verde nel periodo primaverile con raccolta scarti della frutta consumata al mattino.  

  • Allestire vasche per semine e orti 

  • Osservare e aver cura di piccoli animali  

Organizzeremo anche formazione a distanza per insegnanti e percorsi condivisi con le famiglie per conoscenza e consapevolezza attiva degli obiettivi dell’Agenda 2030 (le tematiche individuate nella progettazione ben si coniugano con i 10 punti dell'Agenda che la Provincia Autonoma Trentina ha individuato come prioritari), dei fondamenti dell'Educazione alla Cittadinanza valorizzando il progetto proposto nel febbraio 2020 dal gruppo di genitori di scuola.

Tematiche specifiche e calendario 

Libro di riferimento del progetto: Noi siamo qui. Dritte per vivere sul pianeta Terra di O. Jeffers 

Ogni tematica che verrà affrontata si svilupperà per circa due mesi, secondo il seguente calendario: 

Periodo novembre-dicembre

Canzone di riferimento: Il corpo è uno strumento di Giorgio Minardi 

Argomenti:  

  • Che cos’è un bambino di Beatrice Alemagna 

  • Io come sono fatto, cosa mi piace, di cosa ho bisogno 

  • Il corpo nell’ambiente (osservazione, descrizione, rappresentazione) 

∙ Dai bisogni personali ai diritti di tutte le bambine e i bambini (20 novembre giornata della Convenzione di diritti dell’infanzia) 

  • Canzone Siamo tutte tessere di un mosaico di Giorgio Minardi 

  • Libro: Grazie terra! Di Toni Yuly 

  • La creazione”, letture da testi biblici per bambini, come dono e responsabilità, la cura delle persone e dell’ambiente(Natale) 

Periodo gennaio-febbraio 

  • Libro di riferimento: Proteggere il pianeta di Louise Spilsbury e di Hanane kai ∙ Come possiamo prenderci cura della terra perché le piccole attenzioni di ogni giorno possano fare una grande differenza? 

  • Libro di riferimento: Dieci cose che devo fare di Susanna Mattiangeli e di Lorenzo Terranera ∙ Raccolta materiali poveri per realizzazione dei giochi tradizionali (bambolotti animaletti con stoffe, bottoni…) 

  • Raccolta materiale per allestire spazi gioco nei giardini e sulla terrazza (legnetti, plastiche…)

  • ∙ Richiesta a Dolomiti ambiente del composter per raccolta residui frutta e verdura (osservazione del processi di marcescenza) 

  • Riciclo della carta 

shutterstock_27438463_n2.jpg

Periodo marzo-aprile 

  • Libro di riferimento: E poi… è primavera di Julie Fogliano e di Erin E. Stead ∙ Allestimento e realizzazione piccoli orti e giardini in cassetta con materiali da recupero e con terriccio del compost 

  • Canzone di riferimento: Un piccolo seme di Giorgio Minardi 

∙ Osservazione germogliazione e tempi (patata americana, bulbi, erba gatto, fagioli..) ∙ Attenzione alla alimentazione e agli sprechi (piccoli laboratori di cucina con frutta e verdura, cibo più sano, Km zero) 

  • Mezzi di trasporto meno inquinanti, aria più pulita (uso della bici) 

Periodo maggio-giugno

  • Portare, curare e osservare a scuola piccoli animali  

  • Vivere e curare la pulizia degli spazi all’aperto di scuola dedicandosi a piante e fiori 

Libro di chiusura del progetto: Chi trova un pinguino di Oliver Jeffers. È la semplice storia, piena di fascino e bellezza, di un viaggio alla scoperta del valore universale dell’amicizia, della cura dell’altro da sé, di ogni essere vivente, del nostro pianeta Terra.

Progetto educativo

Progetto Annuale